venerdì 23 dicembre 2011

Inter e Napoli.

Che dire dopo Inter-Napoli al Meazza con la vittoria dei partenopei per 3 a 1 e i nerazzurri sempre più in basso in classifica tutti avrebbero previsto un campionato di vertice per la squadra di Mazzarri e disgrazie diffuse per i giocatori guidati da Ranieri.
Invece oggi leggendo la calssifica, troviamo gli azzurri partenopei due punti dietro l'Inter.
Cosa ci dice ?
In primis che il Napoli è una squadra che fatica e non poco in Italia, e anche in Europa  se l'intuito mi guida, non farà tantissima strada, fatto salvo il grande merito di essersi classificata  nel suo difficile girone.
Forse già con il Chelsea sarà dura, ma di certo gli auguro di passare e faccio il tifo per Cavani e Co.

Per quel che riguarda i nerazzurri non credo a campionati miracolosi, ma il fatto di aver superato il Napoli con un filotto di vittorie può significare che tutto è possibile, anche se le squadre davanti sono molte e le coincidenze positive devono essere troppe.

martedì 20 dicembre 2011

Per lo scudetto è Milan - Juventus.

La Juve sembra carica e tonica, Conte pare essere l'allenatore giusto per i bianconeri torinesi, la lotta per lo scudetto si prevede che debba comprendere sicuramente gli zebrati.
Il Milan è attrezzato meglio di tutti e  a gennaio sembra voler fare una campagna acquisti di primo piano, facile annoverarlo tra i pretendenti al titolo.
E le altre ?  si annullano da sole, niente di rilevante per il primo posto in classifica:
L'Udinese finirà come al solito tra le prime, ma PRIMA ! ? non credo !
Il Napoli non sembra aver ancora le forze sufficienti per far bene su due fronti.
La Roma è ancora un cantiere.
L'Inter non c'è la può fare.
La Lazio? Beh no !
Insomma è Milan - Juve.

lunedì 28 novembre 2011

Ranieri dice : "per lo scudetto ci siamo anche noi "

E questo di certo l'allenatore dell'Inter se lo poteva risparmiare !
Sarà dura, ma molto dura !

La faziosità di Mediaset Premium messa in rilievo da Ranieri.

Gianluca Paparesta analizzando l'episodio avvenuto in area di rigore nerazzurra durante Siena-Inter dice che il rigore si poteva fischiare.
Allora Ranieri un pò scettico gli chiede: "ma tu l'avresti fischiato ?", Paparesta risponde sicuro di si !
Ranieri a questo punto dimostrando una arguzia che non conoscevo gli chiede: " Allora scusa, il rigore contro il Milan in favore del Barcellona tu l'avresti fischiato ? io no ! ", Paparesta risponde d'istinto che NO, anche per lui non era rigore quello contro il Milan!....a questo punto il sorriso di Ranieri è tutto un programma e senza dirlo gli ha espresso tutto ciò che doveva, a buon intenditor poche parole.
Paparesta si affretta a aggiungere che nel caso di Siena la spinta era più evidente, ma ormai di evidente c'è solo la sua dedizione alla causa del padrone della Tv per cui lavora, in fondo lo stipendio arriva in una busta colorata e non certo di nero e azzurro.
Evidente che c'è difformità di giudizio, c'è predisposizione a giudicare gli episodi con già buona parte della decisione finale spostata in avanti o indietro a seconda dei colori che vestono i protagonisti, è un pò come la predisposizione delle prime giornate di campionato ?

Una magra Inter porta a casa i tre punti a Siena.

Una magra Inter, la definizione mi è venuta spontanea nell'osservare la gara e mi è sembrata azzeccata per vari motivi: Inter magra perchè il gol sembra arrivare con il contagocce, avara di reti la formazione nerazzurra è ben lontana dai punteggi grassi del recente passato, è magra anche la classifica anche se questi tre punti a Siena la hanno un po rimpolpata, sarebbe stato comunque tragico se non fossero arrivati come stava per accadere fino al gol in extremis di Castaignos.
L'Inter è magra perchè sottoposta a una evidente cura dimagrante dal punto di vista delle spese di mercato, infatti non si fanno più spese folli per giocatori affermati ma si va a cercare di prendere dei giovanotti di buone prospettive sperando possano diventare un buon affare nel futuro, non si spendono più cifre inportanti per gli emolumenti dei giocatori, anzi è in atto un evidente tentativo di risparmiare sul monte ingaggi.
L'Inter è magra come Alvarez che avrebbe bisogno di mettere su qualche chilo e un po più di esplosività, come lui anche Coutinho, non visto ieri a Siena, anche se sicuramente il brasiliano è migliorato dal punto di vista fisico rispetto all'anno passato.
L'Inter è magra come Castaignos che ha il fisico dei diciottenni e in campo lo sguardo accigliato del giocatore preoccupato, vorrei vederlo invece con lo sguardo cattivo (sportivamente parlando) tipico del calciatore determinato e sicuro di sè, le qualità le ha, come ha fatto intravedere, oltretutto Ranieri dice che in allenamento segna sempre, ma quando avrà lo sguardo simile a quello di Balotelli sarà un'altra musica.
L'Inter è magra come il suo gioco non più prepotente come in passato, certo bisogna dire che è colpa anche e soprattuto delle numerose assenze di rilievo che ne stanno spolpando le file,  togli muscoli, fosforo, esperienza e piedi buoni e non puoi aspettarti più di tanto.

lunedì 14 novembre 2011

mercoledì 19 ottobre 2011

Lamentarsi, lamentarsi, lamentarsi.

Si sa, le lamentele portano bene.
E' risaputo che quando i dirigenti di una formazione che subisce un torto arbitrale vanno in televisione a lamentarsi a più non posso un motivo c'è !

Essi sperano in questo modo di condizionare psicologicamente le decisioni arbitrali del fischietto della partita o delle partite successive.

Ovvio che non esiste una vera e propria legge di compensazione applicata dagli arbitri, ma in qualche modo i direttori di gara vengono inevitabilmente condizionati, nel caso di una situazione dubbia essi, chi più e chi meno dipende dalla personalità, hanno il timore psicologico di fare un'altro errore nei confronti di una formazione già penalizzata precedentemente e quindi nel dubbio non gli fischiano contro.
La paura inconscia dei direttori di gara è quella di fare un altro errore e quindi di assistere ad una serie di lamentele irrefrenabili, con il dubbio del complotto che verrebbe sicuramente portato a mo di bandiera dai penalizzati.
Allora mi pongo questa domanda : perchè ai nerazzurri sono stati fischiati contro 4 rigori in 6 partite di cui almeno 2 se non 3 non c'erano per nulla ?

Qual'è il condizionamento psicologico degli arbitri che gli impedisce di decidere serenamente ?.
Secondo me le lamentele del presidente della Juventus sullo scudetto del 2006, il continuo tam tam mediatico, i media contro i nerazzurri ecc. ecc. hanno contribuito a provocare questa situazione.

Sento alcune opinioni secondo le quali l'Inter avrebbe dovuto rinunciare allo scudetto del 2006, ascolto opinioni che giudicano quanto meno inelegante per i milanesi accettare quel famoso titolo.
E non capisco ancora perchè !
Non capisco perchè l'Inter dovrebbe rinunciare a un titolo che se le altre fossero state oneste avrebbe potuto anche vincere, si dice : "vincerlo sul campo ha un altro sapore", anche alcuni interisti dicono di non sentirlo proprio perchè non hanno gioito e per questo lo darebbero indietro senza problemi...ma questi e anzi tutti gli interisti dovrebbero essere arrabbiati perchè non hanno avuto la possibilità di gioire pienamente e vincerlo sul campo a causa del fatto che gli altri glielo hanno impedito illecitamente !  Lo dicono i tribunali !  e chissà da quanti anni andava avanti questa storia.

Eleganza ??  E' forse elegante sbandierare anche sul sito ufficiale gli scudetti che la giustizia sportiva ti ha tolto, che stile !
Cercare, senza riuscirci,  di dimostrare che tutti sono colpevoli non assolve automaticamente dai misfatti compiuti.
Questo non lo rimarca nessuno ?  signori giornalisti, aveva ragione Mourinho ?

martedì 18 ottobre 2011

Inter, è dura in Italia, meglio in Europa, Napoli così così.

E' dura in Italia per l'Inter, ma stasera confortante vittoria in Francia contro il Lille campione transalpino.
E' una vittoria che dovrebbe riportare un pò di morale in casa nerazzurra, una vittoria ottenuta con una gestione attenta della gara e con, finalmente, un arbitro (Webb) che fischia quello che sembra giusto anche a chi osserva la gara, non ammonisce chi non fa fallo, non fischia contro i nerazzurri a prescindere, un arbitro che non punisce con il rigore ogni caduta in area nerazzurra e se possibile,  anche fuori da essa.

Il Napoli pareggia al San Paolo faticando parecchio contro il forte Bayern, i partenopei sembrano attraversare un momento di forma non ottimale.
Comunque un pareggio prezioso che tornerà comodo per la qualificazione.

mercoledì 5 ottobre 2011

Ibra stanco del calcio !

Ibrahimovic choc: "Stanco del calcio. Non mi brucia più dentro"

Caro Ibra non sarà solo  a causa della brutta prestazione di domenica sera, non sarà una cosa passeggera ??

Milanisti in ansia !

Scoperto il segreto della Juventus di Conte, è l'erba !

E' stato John Elkann a svelare il segreto dei bianconeri in testa alla classifica :

"Quella di domenica è stata una bella partita, ma come dice Conte la strada è lunga e bisogna mangiare ancora tanta erba".